• home-passione
  • home-preparazione
  • home-sacrificio

Tag:assunzioni

IL COMITATO 250 INCONTRA I VERTICI DI UIL PA VVF

In data 13/01/2020 i soci operativi Francesco Serafino e Simone Grimaldi, hanno avuto un incontro informale con il presidente della Uil PA VVF Renato Mandile.

L’occasione è stata utile per presentare il lavoro svolto in questi mesi dal nostro Comitato ed approfondire quello che riserverà il prossimo futuro alla nostra procedura, in merito alle assunzioni ed alle relative percentuali di ripartizione tra le graduatorie attive.

Quest’anno sarà quindi organizzato suddiviso in 3 corsi A.V.V.F.:
• l’89° da 710 unità in partenza tra fine aprile e i primi di maggio (Assunzioni straordinarie -> ripartizione 70/30)
• Il 90° da 383 unità in partenza i primi di ottobre (Assunzioni straordinarie -> ripartizione 70/30)
• Il 91° a dicembre, di cui verranno indicate le unità a seguito della definizione del turnover 2020 (Assunzioni ordinarie/cessazioni -> ripartizione 100/0)

Abbiamo inoltre, ricevuto rassicurazioni sulla volontà di portare ad esaurimento in tempi rapidi (presumibilmente 2023) la nostra graduatoria, mantenendo inalterate le percentuali sul turnover e sulle assunzioni straordinarie, come anche confermato dalla legge di bilancio 2020.

In merito ai nuovi criteri di accesso al Corpo Nazionale ed ai limiti di età (26 anni per i civili e 37 per i volontari/discontinui), ci è stato confermato che verranno applicati dal prossimo concorso. Abbiamo infine sottolineato la necessità di lavorare a testa bassa già in ottica 2021/2022, in modo da riuscire a far stanziare nuove assunzioni straordinarie, assunzioni quest’ultime che potrebbero sommarsi al piano straordinario del triennio in corso e che potrebbero dare una concreta risposta alla carenza congenita di 3000 unità extra turnover. Tutto questo porterebbe di conseguenza, ad uno scorrimento più celere della nostra graduatoria.

Discorso a parte è invece quello inerente le visite mediche. In data odierna l’Amministrazione ha pubblicato la data di convocazione dei 422 recuperi inerenti i candidati alla procedura speciale di reclutamento, che avevano rinviato le prima convocazione nel 2019. E’ verosimile quindi che, le convocazioni inerenti il Concorso 250, avvengano a cavallo tra i mesi di febbraio e marzo p.v.

Con il presente comunicato ci tenevamo a ringraziare sentitamente Renato Mandile e la segreteria nazionale della UIL PA VVF per averci dato questa preziosa opportunità di confronto e per averci fornito importanti rassicurazioni. Siamo sicuri che non mancheranno altre occasioni di confronto con questi importanti interlocutori.

Il Direttivo



CONFERENZA NAZIONALE ORGANIZZATIVA DELLA CONFSAL

In una due giorni pregna di incontri ed eventi istituzionali, il nostro Comitato è stato impegnato in primissima linea. Il consiglio Direttivo ci tiene quindi subito a ringraziare il Socio Operativo Simone Grimaldi, il quale ha preso l’impegno di presenziare a diverse iniziative tenutesi in questi giorni a Roma. Con lui anche il socio idoneo Valerio Torre.

La Segreteria Nazionale CONFSAL VVF, che ringraziamo sentitamente, ha invitato il Comitato Idonei VVF 250 a partecipare alla due giorni dal titolo: “Vigili del Fuoco: lavoratori sempre e comunque in emergenza”. In occasione di questo evento sono intervenuti tutti i massimi Dirigenti del Corpo, a partire dal Capo del Corpo Dattilo, il Direttore Centrale per la Formazione Occhiuzzi, i Direttori Pellos, Faroni, Parisi, Barberi e Cavriani, e numerosissimi Politici, il Sottosegretario Sibilia, On. Prisco, On. D’Uva, On. Fiano tra gli altri.

Ovviamente è stata un’ottima occasione per poter parlare con rappresentanti a tutti i livelli del Dipartimento, ma sopratutto con i referenti che, per la nostra procedura, possono avere un’importante valenza in chiave futura.

Il Capo del Corpo Nazionale, Ingegner Dattilo, ha tenuto un lungo e corposo intervento dove ha, in diversi passaggi, fatto riferimento diretto alla nostra procedura. In particolare ha sottolineato l’importanza del nostro bacino assunzionale, che può dare al C.N.VV.F. un po’ di “respiro”, arruolando ragazzi molto giovani e che vanno a suo dire assunti in tempi brevi. Il Capo Dattilo inoltre auspica che entro il 2022 la nostra graduatoria possa essere portata ad esaurimento, a patto che la Politica porti a compimento l’impegno di autorizzare nuove assunzioni straordinarie. Qui potete sentire due estratti dell’intervento dell’Ingegner Dattilo (intervento 1) (intervento 2). Qui il link Facebook con l’intero intervento (clicca qui).

Il Direttore della D.C.F. Occhiuzzi ci ha invece confermato quello che ormai da tempo andiamo dicendo in ogni occasione utile. Le percentuali di ripartizione delle assunzioni non si possono modificare, se non con una legge ad hoc. E’ ovvio che tutto può accadere, ma il Dipartimento ha dato indicazioni chiare ed ad oggi, la legge recita 100% del turnover e 70% delle assunzioni straordinarie a favore del Concorso 250, solo il 30% delle assunzioni extra turnover. Quindi stando al turnover del prossimo triennio (che sarà molto maggiore della media degli ultimi anni) ed alle assunzioni extra turnover già previste (ad oggi 10/12/2019), la nostra graduatoria verrà esaurita tassativamente entro il 2023. Se verranno concesse altre 1000 assunzioni ex-novo, la nostra graduatoria andrà ad esaurirsi almeno un anno prima (2022). 



88° CORSO AA.VV.F. – DICEMBRE 2019

Buongiorno Idonei. 

Nella giornata odierna abbiamo avuto un importante comunicazione da parte della Direzione Centrale Risorse Umane, in merito all’avvio del 88° corso di formazione per Allievi Vigili del Fuoco.

La DCRU ci ha infatti confermato due dati che in questi giorni stanno girando nelle numerose chat e social network. L’avvio del corso di formazione è previsto per il giorno 27 dicembre 2019 e riguarderà circa 400 unità, delle quali circa 80 saranno convocate attingendo dalla graduatoria della procedura speciale di reclutamento per volontari. Le restanti 320 unità circa saranno quindi convocate scorrendo le riserve del concorso pubblico 250, arrivando quindi, indicativamente alle seguenti posizioni utili: Militari posizione 290, Vigili volontari 160 e Civili 176 (queste posizioni non tengono conto degli idonei 250 già partiti con ultimi corsi 814, stabilizzazione o scartati alle visite mediche).

Quindi, come anticipatoci nell’incontro del 26 giugno scorso, alla presenza del Capo del Corpo Dattilo, i numeri sono pressoché invariati, se non per quanto la loro distribuzione “temporale”. Infatti nel comunicato 30 del 27/6/2019, parlavamo di un 87° corso composto da 300 unità e da un 88° corso composto da 545 unità (350 idonei e 195 procedura speciale) per un totale di 845 unità. Per le variazioni apportate all’organizzazione del 87°, che come ben sapete è composto da 475 unità (40 residui concorso 814, 15 volontari cinofili, 105 procedura speciale e 315 vincitori ed idonei 250), l’88° corso si è trasformato appunto in un corso da 400 unità circa, non variando il totale di 875 unità anticipato a giugno (le unità in più sono dovute ad il calcolo preciso legato al turnover 2018, 553 unità, dato che a giugno non era ancora stato pubblicato). Vi preghiamo di considerare questi numeri come una mera anticipazione, in quanto non avendo ancora un documento ufficiale, sono da considerarsi veritieri, ma provvisori.

Le convocazioni per l’88° corso AA.VV.F. saranno verosimilmente inviate ai comandi di appartenenza entro la fine di novembre/prima settimana di dicembre.

Cogliamo l’occasione per invitare tutti a partecipare alle manifestazioni in programma venerdì 15/11/2019 e martedì 19/11/2019.

Forza #250

Il Direttivo



MANIFESTAZIONI DI PROTESTA VIGILI DEL FUOCO

Buongiorno Idonei,

sicuramente sarete venuti a conoscenza dai social e media, della notizia che nei prossimi giorni sono in programma diverse iniziative di protesta, portate avanti dai principali sindacati rappresentativi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Nello specifico, venerdì 15 novembre ore 10, UILPA, FNS CISL e FP CGIL manifesteranno a Roma, piazza Montecitorio e contemporaneamente di fronte a tutte le Prefetture di Italia, chiedendo all’esecutivo l’equiparazione stipendiale, copertura infortuni e malattie professionali INAIL, adeguamento mezzi ed attrezzature e NUOVE E CORPOSE ASSUNZIONI.

Il giorno martedì 19 novembre sarà invece la volta del sindacato autonomo CONAPO, che manifesterà essenzialmente per le stesse motivazioni di cui sopra.

Come ben sapete, il nostro Comitato in questo anno di attività, ha tenuto la linea del dialogo costruttivo con Amministrazione e Politica ed ha, sino ad oggi, evitato di organizzare manifestazioni o simili, in quanto crediamo che si debba arrivare al nostro obbiettivo (ESAURIMENTO IN TEMPI RAPIDI DELLA GRADUATORIA 250), perché è un nostro diritto e non perché “tiriamo per la giachetta” quello o quell’altro politico. Nel contempo abbiamo valutato attentamente l’importanza di queste due giornate di protesta nazionale e le motivazioni che porteranno migliaia di nostri futuri colleghi in piazza. 

Per i motivi succitati, abbiamo deciso di DARE IL NOSTRO APPOGGIO AI SINDACATI, partecipando ad entrambe le manifestazioni ed invitando tutti i nostri idonei a partecipare.

Preghiamo quindi tutti coloro che intenderanno partecipare, a comunicarcelo tramite i gruppi regionali, in modo da poterci organizzare di conseguenza.

Grazie a tutti

Il Direttivo



COMUNICATO NUMERO 25

In data odierna è stato pubblicato il comunicato numero 25

clicca qui per scaricarlo comunicato 25 del 11 marzo 2019