• home-passione
  • home-preparazione
  • home-sacrificio

Categoria:amministrazione

AVVIO 88° CORSO DI FORMAZIONE AA.VV.F.

La Direzione Centrale per la Formazione informa che i 397  discenti dell’88° corso di formazione professionale per Allievi Vigili del Fuoco, dopo la prima fase di vestizione ed immatricolazione presso le Scuole Centrali Antincendio, verranno trasferiti presso i polo didattici.

 



I Vigili del fuoco celebrano la loro patrona, Santa Barbara

Dal sito del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco (vai al link)

Come da tradizione, i Vigili del fuoco hanno ricordato oggi, 4 dicembre, Santa Barbara, la loro patrona. Il rito religioso, che si è tenuto nella splendida basilica di Santa Maria in Ara Coeli in Roma, è stato officiato da Sua Eccellenza Reverendissima Cardinale Angelo Comastri. Emozionante la coreografia all’esterno della Chiesa dove i Vigili del Fuoco hanno steso lungo la scalinata il drappo tricolore. La messa è stata anche raccontata nel linguaggio dei segni.

Hanno partecipato alla cerimonia il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese (clicca qui per leggere il suo saluto), il Capo Dipartimento Salvatore Mulas (clicca qui per leggere il suo saluto) e il Capo del Corpo Nazionale Fabio Dattilo (clicca qui per leggere il suo saluto), oltre alle più alte autorità civili e militari.

La Banda Musicale dei Vigili del Fuoco diretta dal maestro Donato Di Martile, il coro Santa Barbara di Roma e quello dell’Università degli studi di Roma Tre diretti da Isabella Ambrosini oltre alle voci del Tenore Francesco Grollo e del Batirono Alessio Quaresima hanno impreziosito la cerimonia.

Durante l’omelia, il Cardinale Comastri si è così rivolto ai Vigili del Fuoco: “La vostra dedizione e generosità hanno scritto pagine importanti. Voi siete là dove le persone hanno bisogno”.

La preghiera del Vigile del Fuoco è stata letta dal Capo Dipartimento Mulas. Toccanti le parole del Capo del Corpo Dattilo che oltre a ricordare i caduti si è così espresso: “I vigili del fuoco ci sono e ci saranno sempre tra le persone, al fianco delle altre forze dello Stato, nella protezione civile. Vorrei poter stringere la mano a tutti i colleghi e trasmettere loro quanto io sia fiero di essere a capo di un Corpo così straordinario”.

Analoghe cerimonie sono state tenute in tutte le sedi dei Vigili del Fuoco presenti sul territorio italiano.



RETTIFICA GRADUATORIA FINALE CONCORSO 250 – 29/11/2019

Con il D.M. n. 567 del novembre 2019 è avvenuta la rettifica della graduatoria finale del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 250 posti per l’accesso nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.



AVVIO 88° CORSO AA.VV.F.

Nel prossimo mese di dicembre si procederà all’assunzione di circa 400 unità di personale nella qualifica di Vigile del Fuoco, come disposto dal DPCM 4 settembre 2019 (residuo turn-over anno 2018) per l’anno finanziario 2019.

Contestualmente, avrà inizio presso le Scuole Centrali Antincendi, l’88° corso di formazione per Allievi Vigili del Fuoco che proseguirà successivamente presso i poli didattici regionali che verranno individuati dalla Direzione Centrale per Formazione.

Al superamento del corso, della durata di sei mesi, prenderanno servizio presso i comandi.

Vai al sito del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco per leggere la notizia.



88° CORSO AA.VV.F. – DICEMBRE 2019

Buongiorno Idonei. 

Nella giornata odierna abbiamo avuto un importante comunicazione da parte della Direzione Centrale Risorse Umane, in merito all’avvio del 88° corso di formazione per Allievi Vigili del Fuoco.

La DCRU ci ha infatti confermato due dati che in questi giorni stanno girando nelle numerose chat e social network. L’avvio del corso di formazione è previsto per il giorno 27 dicembre 2019 e riguarderà circa 400 unità, delle quali circa 80 saranno convocate attingendo dalla graduatoria della procedura speciale di reclutamento per volontari. Le restanti 320 unità circa saranno quindi convocate scorrendo le riserve del concorso pubblico 250, arrivando quindi, indicativamente alle seguenti posizioni utili: Militari posizione 290, Vigili volontari 160 e Civili 176 (queste posizioni non tengono conto degli idonei 250 già partiti con ultimi corsi 814, stabilizzazione o scartati alle visite mediche).

Quindi, come anticipatoci nell’incontro del 26 giugno scorso, alla presenza del Capo del Corpo Dattilo, i numeri sono pressoché invariati, se non per quanto la loro distribuzione “temporale”. Infatti nel comunicato 30 del 27/6/2019, parlavamo di un 87° corso composto da 300 unità e da un 88° corso composto da 545 unità (350 idonei e 195 procedura speciale) per un totale di 845 unità. Per le variazioni apportate all’organizzazione del 87°, che come ben sapete è composto da 475 unità (40 residui concorso 814, 15 volontari cinofili, 105 procedura speciale e 315 vincitori ed idonei 250), l’88° corso si è trasformato appunto in un corso da 400 unità circa, non variando il totale di 875 unità anticipato a giugno (le unità in più sono dovute ad il calcolo preciso legato al turnover 2018, 553 unità, dato che a giugno non era ancora stato pubblicato). Vi preghiamo di considerare questi numeri come una mera anticipazione, in quanto non avendo ancora un documento ufficiale, sono da considerarsi veritieri, ma provvisori.

Le convocazioni per l’88° corso AA.VV.F. saranno verosimilmente inviate ai comandi di appartenenza entro la fine di novembre/prima settimana di dicembre.

Cogliamo l’occasione per invitare tutti a partecipare alle manifestazioni in programma venerdì 15/11/2019 e martedì 19/11/2019.

Forza #250

Il Direttivo



RETTIFICA GRADUATORIA FINALE CONCORSO 250 – 30/10/2019

Con il D.M. n. 529 del 30 ottobre 2019 è avvenuta la rettifica della graduatoria finale del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 250 posti per l’accesso nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.



INCONTRO TRA IL PREMIER GIUSEPPE CONTE ED I SINDACATI VVF

Nella serata di ieri si è tenuto un’importante incontro istituzionale alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il Capo Dipartimento Salvatore Mulas, del Capo del Corpo Nazionale Fabio Dattilo e tutti i rappresentanti nazionali delle sigle sindacali rappresentative dei Vigili del Fuoco.

I temi di discussione sono stati moltissimi e tutte le sigle sindacali hanno ribadito le necessità del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, dall’equiparazione stipendiale alla copertura assistenziale, passando dalla vetustà del parco mezzi, sino ad arrivare all’età media troppo elevata del personale operativo.

Su quest’ultimo tema, a noi particolarmente caro, il sindacato autonomo CONAPO, ha sottolineato l’esigenza di procedere ad assunzioni di personale, per i ruoli operativi, “giovanissimo”.

I rappresentanti di FP CGIL, hanno puntualmente sostenuto la nostra procedura, sottoponendo al Premier ed a tutti i presenti il seguente passaggio, che riportiamo fedelmente dal documento consegnato nelle mani del Ministro Lamorgese: “É necessario avviare un piano occupazionale adeguato, anche di prospettiva quinquennale, confermando la modalità attuale garantita dai concorsi nazionali modificandone però i criteri di accesso, più confacenti alle necessità del Corpo, che tengano conto delle criticità presenti sul territorio e che permettano di colmare definitivamente le carenze nel Nord Italia agevolandone la progressione in carriera in quelle regioni.
A questo proposito vi è la necessità di abbassare l’età media del Corpo Nazionale che oggi raggiunge i 47 anni, portando la dotazione organica del personale operativo ad almeno 40 mila unità e di rispondere concretamente anche alle esigenze amministrative ed informatiche del Dipartimento assumendo le figure professionali necessarie, rafforzando l’autonomia gestionale del Corpo anche dal punto di vista amministrativo. Il rapido esaurimento della graduatoria del concorso a 250 posti nella qualifica di vigile del fuoco bandito nel 2016, sarebbe una prima risposta al problema.”

Il Direttivo, coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che prenderanno a cuore la nostra procedura, dimostrando nei fatti, di volersi spendere per far si che l’ESAURIMENTO DELLA GRADUATORIA DEL CONCORSO A 250 POSTI, diventi realtà nei tempi più rapidi possibili.

#Forza250

 



Incorporazione 87° Corso

 

AGGIORNAMENTO DEL 05/10/2019

Dati statistici inerenti all’87° corso  con numero di persone chiamate per ogni rispettivo concorso e riserva con suddivisione di di età inferiore, maggiore e relativa medià età degli allievi vigili del fuoco.

CLICCA QUI

(Dati a cura della Divisione statistica ed informatica del Comitato Idonei VVF 250).



Avvio 87° corso di formazione AA.VV.F.

 

La Direzione Centrale per la Formazione informa che i 475 (467 ai poli) discenti dell’87° corso di formazione professionale per Allievi Vigili del Fuoco, dopo la prima fase di vestizione ed immatricolazione presso le Scuole Centrali Antincendio, verranno trasferiti presso i polo didattici.

 

 



— CONVOCAZIONI VISITE MEDICHE DEL 26 SETTEMBRE 2019 —

In data odierna è stato pubblicato sul sito istituzionale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, sezione concorsi di accesso (clicca qui per raggiungere la pagina), l’elenco delle convocazioni a visita medica per un contingente di n°480 idonei, per i mesi di ottobre – novembre.

Invitiamo tutti i candidati idonei a verificare la propria pagina personaleper i dettagli.

Il Comitato idonei VVF 250 – D.M. 676/2016

Calendario visite ottobre – novembre
Informazioni svolgimento accertamenti

Situazione attuale convocazioni a visita compreso di ottobre 2019:

612 su 814 militari
336 su 988 discontinui
392 su 3269 civili
20 su 20 servizio civile (esaurita)

Totale convocazioni 1360 su 5091