• home-passione
  • home-preparazione
  • home-sacrificio

Categoria:comunicati comitato

VISITE MEDICHE IN SCADENZA – AGGIORNAMENTI

Carissimi idonei, nelle scorse ore la pubblicazione della nota di risposta (clicca qui per leggere), ha gettato nello sconforto tutti noi, in particolare i nostri circa 300 colleghi del concorso 250 e circa 70 idonei della procedura speciale già visitati, ma rimasti fuori dall’89° corso AA.VV.F.

Abbiamo subito, come sempre in questi, contattato tutti i nostri referenti, sindacali, politici ed interni all’Amministrazione.

A tutti abbiamo chiesto di impegnarsi per concedere una proroga al termine perentorio di validità delle visite mediche (12 mesi), anche perché stiamo parlando di allungare il periodo di non più di 90 giorni. I nostri interlocutori si sono dimostrati solidali nei nostri confronti, ed hanno assicurato, ognuno per la propria competenza, il massimo impegno per risolvere questa situazione.

Ricordiamo che le visite sostenute prima delle assunzioni, si svolgono sull’arco temporale di due giorni, tra la struttura RFI di via Pigafetta e l’ISA, entrambe con sede a Roma. Quindi, oltre il disagio ed costo aggiuntivo di recarsi nuovamente nella Capitale e soggiornarvi, ci si dovrà accollare nuovamente i costi legati agli esami obbligatori da consegnare alla commissione medica. Crediamo che in un periodo come quello che purtroppo stiamo vivendo, pochi possano permettersi di spendere per la seconda volta in pochi mesi, centinaia di euro.

Come Comitato, continuiamo il nostro lavoro di proposta e dialogo. Nello specifico abbiamo proposto due alternative, alla eventuale nuova risposta negativa sulla proroga:

  • procedere alla convocazione per il 90° corso AA.VV.F dei visitati idonei, entro la prima decade di ottobre 2020. Così facendo si concretizzerebbe una sorta di preassunzione entro la scadenza del periodo di validità delle visite;
  • in alternativa (e nel caso le precedenti proposte non fossero praticabili), procedere a degli accertamenti medici che definiamo “light”, ovvero visite mediche base, sulla falsa riga di quelle sostenute dal personale operativo e volontario (ECG, spirometria, esame urine, esami tossicologici, ecc.), da realizzare presso le strutture territoriali regionali o provinciali, in base alla residenza dei candidati.

Siamo fiduciosi su di un accoglimento positivo di queste proposte, che non esistiamo a definire di buon senso.

Ringraziamo sin d’ora i soggetti che sosterranno questa iniziativa.

#forza250 



RIDUZIONE PERMANENZA PRIMA ASSEGNAZIONE DA 5 A 2 ANNI: GRAZIE ANCHE AL COMITATO 250

Il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale (Decreto Semplificazioni), si avvia verso la fase finale del suo processo di conversione in legge, dopo la prima approvazione – con modifiche – al Senato, di queste ultime ore.

Il decreto va convertito entro il 14 Settembre, e visto i tempi serrati, è probabile che il Decreto verrà approvato senza ulteriori modifiche.
 
Una buona notizia per i neo vigili del fuoco è l’approvazione di più emendamenti che vanno a ridurre l’obbligo di permanenza nella sede di prima assegnazione dagli attuali 5 anni a 2 anni. 
 
Nella sezione “Documenti Acquisiti” dell’iter di conversione del decreto, compare anche il nostro contributo, a testimonianza che nel nostro piccolo, ma con impegno e serietà, continuiamo a lavorare per il nostro obiettivo, in silenzio, ma con meticolosità.
 
 
#FORZA250


Grave incidente accorso ad un Vigile del Fuoco di Tivoli (Roma)

Apprendiamo con tristezza di un grave incidente che ha coinvolto un Vigile del Fuoco del Comando provinciale di Roma ed in servizio presto il distaccamento de La Rustica.

Il Viglie ha subito gravi ustioni durante le fasi di spegnimento di un vasto incendio divampato nei dintorni di Tivoli. Ora risultata ricoverato presso il nosocomio cittadino in gravi condizioni.

A lui, alla famiglia ed ai colleghi, va il nostro abbraccio fraterno, nella speranza di poterlo vedere tornare presto al distaccamento La Rustica, alla guida della sua amata 10A.

#daje #siamoconTe



Il Capo del CNVVF saluta gli Allievi dell’89°corso

Quest’oggi presso le Scuole Centrali Antincendi, il Capo del Corpo, Ingegner Fabio Dattilo, ha dato il suo personale benvenuto ai 480 AA.VV.F. dell’89° corso.

Nel suo saluto il Capo Dattilo ha nuovamente sottolineato l’importanza di abbattere l’età media del Corpo, dando fondo al bacino del Concorso VVF 250 in tempi edeguatamente rapidi, ovviamente emergenza epidemiologica permettendo ed esaurendo tutti gli idonei.

In questa occasione è stato, come da noi anticipato qualche settimana fa, confermato che l’avvio del 90° corso AA.VV.F. è programmato per il prossimo dicembre (21/12/2020 n.d.r.) è saranno circa 500 unità. 

Postiamo per opportuna conoscenza il link del sito istituzionale, dal quale abbia estrapolato la foto/copertina.

#Esaurimentograduatoria250 #forza250 



Idoneo VVF 250 interviene su incidente stradale a Nemi (RM)

Il Socio Operativo Luigi Serangeli si è reso protagonista di un’intervento di soccorso non programmato. Il nostro socio, durante un giro domenicale in bicicletta, si è infatti imbattuto in un grave incidente stradale. Luigi, come molti di noi, presta servizio volontario presso il Comando Provinciale VVF di Roma da ormai molti anni, ed allertati i soccorsi ha subito messo a disposizione la sua esperienza per soccorrere la vittima.

Pensiamo che questo sia un chiaro esempio di come le nostre esperienze lavorative e/o di volontariato o simili pregresse, possano essere messe a disposizione del Corpo Nazionale.

Noi continuiamo con la nostra instancabile opera di divulgazione e creazione dei contatti, per far sì che queste peculiarità vengano sempre più apprezzate. 

Voi continuate a sostenerci!

Bravo Luigi e #Forza250

Il Direttivo

Clicca QUI per leggere l’articolo

 



Presentazione del Comitato con il Direttore Centrale per la Formazione

In data odierna ha avuto luogo un primo “incontro telefonico” tra il Vice Presidente Luca Napoli e il Direttore Centrale per la Formazione, Ing. Gaetano Vallefuoco. Era presente inoltre il Dirigente Superiore, già reggente del della DCF e vicario del Direttore, Ing. Gino Novello.

In un clima disteso e cordiale, il nostro rappresentante ha avuto modo di presentare il lavoro del Comitato ai due Dirigenti, sottolineando quanto sia fondamentale instaurare un rapporto schietto e sincero tra le parti, in modo da permetterci di comunicare a tutti voi tempestivamente notizie ed informazioni utili.

Ovviamente si è potuto parlare direttamente di quanto già programmato dalla DCF. Il Direttore ha correttamente voluto ricordare che la situazione è da considerarsi in continuo aggiornamento, tenendo conto delle variazioni legate al “COVID-19”. Allo stato attuale però ci è stata confermata la volontà di ripartire a spron battuto per recuperare il tempo perso nel primo semestre 2020. 

L’89° corso è ovviamente la prima tappa. Con partenza programmata per il 24 agosto p.v., le 500 unità verranno avviate a vestizione ed immatricolazione sino al 31/8, per poi espletare presso i poli una prima parte teorica, della durata di un mese. Per il giorno 2/10  é previsto il rientro alle SCA (lasciate libere dai discenti dell’88°, avviati ai comandi di residenza per il mese di prova). Quindi in estrema sintesi i corsi saranno organizzati come segue: immatricolazione/vestizione (3 gg SCA), teoria base (un mese ai Poli), corso teorico/pratico (4 mesi alle SCA) ed infine periodo di prova (un mese ai comandi di residenza).

Questa organizzazione si basa sulle deroghe ai corsi di formazione autorizzate dal Governo per affrontare la pandemia. Salvo modifiche legislative, si manterrà lo scema di cui sopra, anche per i corsi successivi.

L’avvio del 90° corso AA.VV.F. è programmato ad oggi, per il giorno 21 dicembre 2020.

Sul tema visite mediche da espletare e già espeltate (eventualmente deroga), il Direttore ci ha rinviato alla direzione competente (DCRU).

Vogliamo ringraziare il Direttore Vallefuoco ed il suo Vice Novello, per la sensibilità e disponibilità dimostrata, confermando che ci riaggiorneremo tra qualche mese per verificare eventuali variazioni della programmazione prevista.

#Forza250



AUDIZIONE 1a ed 8a COMMISSIONE SENATO

Nella giornata di oggi, lunedì 27 luglio 2020, il Comitato Idonei VVF 250 è stato invitato a partecipare all’audizione in videoconferenza, in 1a Commissione affari costituzionali ed 8a commissione Lavori pubblici e comunicazioni del Senato.

Il nostro Vice Presidente Luca Napoli ha partecipato a nome del Comitato ed ha illustrato il documento, che abbiamo provveduto ad inoltrare all’attenzione dei membri delle commissioni e dei rispettivi Presidenti. (clicca qui per scaricarlo).

Alla riunione, oltre i Senatori, membri della commissione, hanno parteggiato i maggiori rappresentanti sindacali nazionali del C.N.VV.F.: Maurizio ALIVERNINI (APVVF); Luigi PALESTINI (Federdistat VVF e FC); Vincenzo BENNARDO (SinDir VVF); Giancarlo FRANCO (CONFSAL VVF); Mauro GIULIANELLA (FP CGIL VVF); Pompeo MANNONE (FNS CISL VVF); Marco PIERGALLINI (CONAPO); Domenico LA BARBERA (UILPA VVF); Costantino SAPORITO (USB VVF); Roberto ZANIN (Ass. Italiana VVF Volontari).

I tempi molto stretti e contingentati non hanno permesso al nostro rappresentante di approfondire le nostre istanze, ma si è quanto meno riusciti a ribadire l’importanza dell’esaurimento della nostra graduatoria in tempi rapidi (fine 2022) e la fondamentale modifica dell’articolo 6 Comma 3 del D.lgs. 127/2018, variando il periodo di prima assegnazione da 5 a 2 anni.

Essere presenti a queste iniziative è di fondamentale importanza e dimostra una volta di più il riconoscimento del nostro lavoro, da parte degli interlocutori istituzionali. 

Grazie ai Presidenti delle Commissioni per questa ennesima possibilità data al nostro Comitato. 

 
Di seguito vi proponiamo l’estratto dell’intervento del nostro Vice Presidente. 

 

Mentre qui il video completo dell’audizione.

 

#Forza250



VD CLAUDIO NICOLETTI

Apprendiamo con sgomento la scomparsa del Vigile Discontinuo Claudio Nicoletti del comando di Salerno venuto a mancare nella giornata di ieri, venerdì 17 luglio.

Come riportato dal portale stiletv.it (clicca qui per leggere la notizia) nella mattinata ha preso fuoco un garage annesso ad un’abitazione privata ubicata a Capaccio Paestum (SA). Claudio, 53 anni, con le forze dell’ordine aveva aiutato il padre 81enne e i residenti a mettersi in salvo, per poi essere stroncato da un infarto fulminante quando il pericolo era ormai passato.

Lascia una moglie e 2 figli.

Come Comitato 250 ci uniamo al cordoglio e siamo vicini all famiglia di Claudio.



DL RILANCIO E’ LEGGE. BUONE NOTIZIE PER CONCORSO IL 250

Buone notizie in arrivo dal “decreto Rilancio” per gli Idonei del Concorso 250.

Dopo l’ok dei giorni scorsi della Camera dei Deputati oggi al Senato della Repubblica il “decreto Rilancio” è stato approvato definitivamente ed è diventato legge con con testo blindato e senza nessuna modifica rispetto la Camera. 

LE ASSUNZIONI ORDINARIE (OSSIA IL TURN-OVER) RIMANGONO AL 100% AL CONCORSO 250!
Tutti gli emendamenti a favore della procedura speciale che richiedevano di destinargli il 50% delle assunzioni ordinarie NON SONO STATI NEPPURE DISCUSSI, lanciando quindi, per l’ennesima volta, un chiaro messaggio a chi tenta in tutti i modi di stravolgere le percentuali.

Come Comitato Idonei 250 VVF ci riteniamo soddisfatti per le scelte intraprese dalla politica alla quale va il nostro ringraziamento.

INVITIAMO TUTTI I SOCI DEL COMITATO AD IGNORARE QUALSIASI PROVOCAZIONE. NON DOBBIAMO DIMOSTRARE NIENTE A NESSUNO. AVER SORPASSATO IN MANIERA REGOLARE UNO DEI CONCORSI PIU’ DIFFICILI DELLA STORIA DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO È GIÀ UN’OTTIMA RICOMPENSA PERSONALE.

Forza 250!

P.P.M.

 

 



IL COMITATO INCONTRA IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO DEL MINISTERO DELL’INTERNO CARLO SIBILIA

Nella mattinata del giorno 09/07/2020 presso il Palazzo del Viminale, una delegazione di idonei del Concorso 250 Vigili del Fuoco composta da Serangeli Luigi, Grimaldi Simone e Rongione Luigi è stata ricevuta dal Sottosegretario al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia.

Tale incontro segue quello informale, già avvenuto lo scorso 8 Giugno 2020, presso Giugliano in Campania (NA) (clicca qui per leggere la notizia) dove il Sottosegretario aveva dato la sua completa disponibilità per un successivo incontro formale.

E riconosciamo con gioia la serietà e la celerità con le quali il Sottosegretario ha mantenuto tale impegno.

Il Sottosegretario si è mostrato disponibile verso le nostre tematiche, esprimendo soddisfazione nei confronti di giovani ragazzi e ragazze che si sono impegnati nel superamento di un duro iter concorsuale e che tale “linfa” è funzionale per gli obiettivi dei suoi sforzi a favore del CNVVF: un Corpo formato da giovani, preparati, capaci di prestare servizio per tanti anni e di rappresentare un valore aggiunto per il soccorso tecnico urgente.

Inoltre, il Sottosegretario ha mostrato sincera condivisione sul tema dell’esaurimento in tempi ragionevolmente brevi della nostra graduatoria, confermando la sua volontà a far sì che il sistema assunzionale favorisca l’ingresso di personale giovane.

Sui temi più impellenti che riguardano la partenza dell’89esimo corso e 90esimo corso entro il 2020, con il ripristino numerico dei contingenti previsti prima dello scoppio della pandemia, il Sottosegretario non ha escluso tale evenienza, seppur questa sia subordinata all’andamento epidemiologico Sars Covid-19.

Stesso ragionamento di subordinazione rispetto alla situazione epidemiologica si applica al tema della riduzione della durata dei corsi, per favorire il mantenimento della programmazione assunzionale attraverso l’aumento del numero dei corsi durante l’anno, ma riducendo i contingenti.

Auguriamo al Sottosegretario buon lavoro nell’attesa di ulteriori futuri e proficui incontri.